Lee Friedlander*

14.12.2011 in06:54 in Art, Design, Documentary -->


Share

Born 1934, Aberdeen, Washington

Lee Friedlander nasce ad Aberdeen, nello stato di Washington, nel 1934 e si avvicina alla fotografia all‘età di 14 anni. Studia fotografia all‘Art Center College of Design di Pasadena, in California e nel 1956 si trasferisce a New York dove ha l‘occasione di fotografare musicisti jazz per le copertine dei loro dischi: nei suoi primi lavori è evidente l‘influenza di Eugène Atget, Robert Frank e Walker Evans. Nel 1960, il Guggenheim Memorial Foundation aggiudica a Friedlander una borsa di studio, consentendogli di concentrarsi sulla sua arte e rinnovando successivamente le sovvenzioni nel 1962 e nel 1977.
Lavora principlamente con una Leica 35 mm e con pellicole in bianco e nero, la sua fotografia è caratterizzata da immagini di vita urbana, riflessioni store-front, con strutture incorniciate da recinzioni, cartelli ed insegne a catturare l‘aspetto della vita moderna.
Nel 1963, Friedlander espone alla George Eastman House nella sua prima mostra solista; 4 anni dopo le sue fotografie compaiono nella mostra New Documents organizzata al Museum of Modern Art di New York insieme a Garry Winogrand e Diane Arbus.
Nel 2005 il Museum of Modern Art presenta una grande retrospettiva della carriera di Friedlander, tra cui quasi 400 fotografie dal 1950 ad oggi. Nello stesso anno riceve l‘Hasselblad International Award. La mostra è stata presentata anche nel 2008 al San Francisco Museum of Modern Art